I nostri atleti protagonisti al 35° Pinocchio sugli sci

Si è conclusa ieri, mercoledì 29 marzo, la fase nazionale del Pinocchio sugli sci, una tra le più importanti manifestazioni di sci alpino agonistico per gli atleti al di sotto dei 16 anni. Sono davvero tanti piccoli sciatori più veloci della nostra Penisola, vengono da tutta Italia, sono suddivisi per categoria, una al giorno, si danno appuntamento all'Abetone una volta all'anno solo quelli che hanno superato la selezione della loro regione.
 
Al Pinocchio si respira un clima speciale: ogni drappello di persone tifa i propri atleti con accento diverso, tutti però con lo stesso entusiasmo e, più o meno, le stesse incitazioni: "Forza" "Spingi" "Giù le punte" "A uovo". Per solidarietà a volte si fa semplicemente il tifo per quello che scende, salvo poi sentire qualcuno dire "Quello è nostro". Camminando tra il pubblico si possono ascoltare accenti del nord, del sud, del centro, in pochi passi si visita l'Italia intera, ma i bambini sono tutti sciatori, uno per tutti e tutti per uno, e se gli chiedi da dove vengano ti rispondono con il nome dello sci club, che il più delle volte non dice nulla della loro provenienza. Il Pinocchio sugli sci é una gara nazionale, é un banco di prova dal quale sono passati molti dei grandi nomi che oggi vediamo nelle gare internazionali, é una festa.
 
E i "nostri" che si sono classificati per prendere parte al Pinocchio di quest'anno sono stati ben 4 per la categoria Baby 1, giovanissimi under 8 che hanno aperto i giochi già sabato 25 marzo mattina, 5 i Baby 2, U9 che hanno sfidato i loro coetanei da tutta Italia domenica 26, 4 i Cuccioli 1 (U10) e 2 i Cuccioli 2 (U11), rispettivamente in pista lunedì e martedì 27 e 28 marzo. Primo appuntamento, Sabato: un Poker d'assi, anzi, di 8 ... Greta Lenzini, Andrea Sancassani, Mirko Masetti, Francesco Pellicone, rivali-amici, ma più amici che rivali. Accomunati dal numero 8 dei loro anni, dalla categoria Baby 1 a cui appartengono, dai colori della provincia di Modena e dalla passione per lo sci. Ore 7, colazione al bar dell'Abetone quando ancora le brioche stanno dorandosi nel forno, "Lo sai che oggi é il mio compleanno?" "Ma tu che pettorale hai?", ed è già il momento di fare la ricognizione.
 
Alle 9 parte il Pinocchio. I 4 modenesi appartengono a sci club diversi ma in questa occasione sono arrivati qui senza nessun seguito se non un allenatore, oggi uno a testa, come fosse un personal trainer, i loro gruppi sono ad allenarsi altrove per cui ... qui formano una nuova squadra, la squadra delle squadre: "Non siano io contro di te o tu contro di me, siamo noi contro gli altri".

Non importa se nessuno di loro sia riuscito a salire sul podio, hanno dato il meglio di sè, si sono impegnati al massimo, si sono divertiti, si sono fatti firmare le tutine dal campione di turno. Arrivare al Pinocchio é già di per sè una vittoria. Per loro si tratta del primissimo anno di gare e questo è il primissimo confronto che hanno con gli altri atleti della loro età provenienti da regioni che non sono la loro, anche da località in cui si scia ben di più che da noi.
 
Podio sfiorato domenica con il quarto posto di Andrea Passino, applaudito anche quest'anno dai compagni di gara Gloria Milani e Tommaso Meini (Riolunato), Gabriele D'Arpe (Fanano), Viola Adani (Sestola). Buoni anche i risultati di lunedì, a partire 7° posto di Angelica Guerri (Sestola) e, a seguire, Cecilia Zuccarini (Riolunato), Pier Francesco Quarenghi e Samuele Romano (Sestola) Bravi anche Mattia Lapucci (Riolunato), anche se la sua gara non è stata delle più brillanti, ma si sa, l'emozione può giocare brutti scherzi e Tommaso Matteoni (Sestola). L'ultimo giorno hanno chiuso la manifestazione i Ragazzi e Allievi. Per i ragazzi abbiamo il 25° posto di Carlotta De Leonardis, 44° Francesca Leoni, 73° Valentina Goldoni, 71° Lorenzo Cremonese tutti del Sestola), 146° Edoardo Ghedini (Cimone ski Team). Arrivederci al prossimo anno, anzi Pinocchio.
​M.V.M
Articolo pubblicato da Modena Today
 

Foto Gallery

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni