Campionati Italiani Giovani di Fondo - Anna Maria Ghiddi sorprendente

In relazione a quanto ci si può attendere da un atleta, un 12° posto su cinquanta in un Campionato Italiano, può  già essere considerato un buon risultato, ma lo stesso piazzamento conseguito da un'adolescente nata nel 2005 in una gara con le nate nel 2002, assume l'aspetto di una vera e propria impresa.

E' quanto ha combinato Anna Maria Ghiddi (Fondo Pavullese) U16 al primo anno, nella gara Sprint in Tecnica Classica ai Campionati Italiani di Fondo disputati a Falcade (BL), sabato 22 febbraio scorso, la gara era quella per l'assegnazione del Titolo U18 Femminile.

Anna Maria, già medaglia di bronzo ai Campionati Italiani U14 nella scorsa stagione, era stata convocata da Sandro Sala  “perchè facesse esperienza “. E l'esperienza si è trasformata in una grande e piacevole sorpresa.
Ma non è stato solo questo il buon risultato CAE di questi Campionati Italiani, che l'emergenza Corona Virus ha privato della seconda giornata di Gare, quando si sarebbero dovute correre le prove di distanza.

Nella sprint U20 Femminile, Anna Tazzioli (Olimpic Lama) , 9° in qualificazione ,è arrivata alle semifinal piazzandosi alla fine 11°, nella gara vinta Nicole Monsorno delle Fiamme Gialle.
Molto buona è stata anche la prestazione di Giacomo Petrini ( G.S. Subiaco). Al primo anno di categoria, già 9° in qualificazione (su 99 partecipanti), ha fallito per poco le semifinali e si è piazzato 17°.

Enrico Quadri


 

Foto Gallery

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni